Come si trasmette l’infezione da HIV?

L’infezione da HIV si trasmette tramite:

  • il sangue
  • il liquido seminale
  • i fluidi vaginali e rettali
  • il latte materno delle donne sieropositive.

Questi fluidi corporei devono entrare in contatto con una membrana mucosa o essere iniettati direttamente nel circolo sanguigno (mediante un ago o una siringa) perché possa avvenire una trasmissione. 

Le membrane mucose si trovano a livello del retto, della vagina e della bocca.

 

Il virus, invece, non si trasmette tramite:

  • Salivasaliva
  • Bacibaci
  • Contatto con la pellecontatto con la pelle
  • Stringere la manostringere la mano
  • Sedili delle toilettesedili delle toilette
  • Animalianimali
  • Condividere le posatecondividere le posate
  • Punture di insettipunture di insetti
  •  

Il virus, quando è esposto all’aria, resiste solo per alcuni minuti. La sopravvivenza potrebbe essere di poco superiore in presenza di sangue in oggetti sigillati quali le siringhe. Per questo motivo un tatuaggio non effettuato in condizioni di sicurezza o una puntura accidentale con una siringa abbandonata comportano un minor rischio di trasmissione dell’infezione da HIV rispetto a quella del virus dell’epatite C cronica che può invece sopravvivere al di fuori dell’organismo umano fino a 4 giorni e all’interno di una siringa fino a 63 giorni.

 

Questo sito utilizza esclusivamente cookie tecnici (propri o di altri siti) che non raccolgono dati di profilazione durante la navigazione.

Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui.

Altrimenti accedi a un qualunque elemento sottostante questo banner.

Ok